• Tel: +39 339 26 44 062
  • Email: beniamingroup@libero.it
  • Via Quintino Sella, 1 95129 CATANIA

Profilo di Behnam Fanaeyan

Il padre di Behnam apparteneva a una famiglia che da quattro generazioni forniva lana di pecora aiproduttori di tappeti e che, già dal 1960, era impegnato anche nella produzione cotone. Ben presto si mise in proprio realizzando un opificio di tappeti persiani grazie al supporto di abili artigiani, maestri nella lavorazione dei tessuti di lana, di cotone e di altre fibre. L’amore per l’arte della lavorazione del tappeto, che riprendeva sopratutto l’antica tradizione, si è mantenuta sempre viva in famiglia, e Behnam, nel 1972 , all’età di 13 anni, nel tempo libero aiutava il padre avviando i primi progetti innovativi nel campo dell’arte e nella realizzazione di pregiati tessuti per tappeto. Nel 1975 incomincia una incessante ricerca di tappeti antichi, che barattava con quelli di nuova nuova fabbricazione, prendendo le mosse per la costituzione della sua collezione privata che raccoglie esemplari di antica, preziosa e raffinata fattura. Nel 1979 decide di ampliare i suoi interessi e le sue relazioni trasferendosi in Italia. Qui avvia la sua nuova collezione di oggetti d’antiquariato pregiato e di opere d’arte contemporanea, dedicandosi a potenziare la sua attività da commerciante di tappeti antichi a Padova, dai cugini, che già dagli anni Sessanta si erano stabiliti lì. Oggi Behnam Fanaeyan può essere considerato uno dei pochi veri importatori di tappeti dalla Persia ed un esperto e studioso di tappeti di epoca antica. Nella sua collezione si possono infatti ammirare esemplari di tappeti da museo, insieme ad oggetti antichi dei quali egli è intenditore anche un sapiente intenditore. Trasferitosi a Catania, nella zona residenziale di San Gregorio, agli inizi del 1984 Behnam Fanaeyan apre il suo negozio alla vendita al dettaglio, continuando a fornire i grandi rivenditori importando direttamente dall’Iran pregiati manufatti dell’arte tessile antica e moderna. Spostandosi ben presto nel centro di Catania, il lungimirante imprenditore apre diversi punti vendita, attivando laboratori in Iran e continuando a produrre tappeti caratterizzati da un design sperimentale e da tecniche pionieristiche che possono essere oggi ammirati in molti musei iraniani e che sono presenti nelle più prestigiose collezioni pubbliche e private del mondo.