Immagine
BeniaminL

Hai bisogno di un'informazione particolare? Invia una richiesta!

I12O3

Via Quintino sella, 11 Catania
Direttore Artistico: Paolo Greco
cell.: 3402295590

Presidente: Fanaeyan Behnam
Cell: 3392644062
e-mail: beniamingroup@libero.it

La Behnam Beniamin Art nasce nel 2015 da una intuizione del collezionista ed uomo d’affari Behnam Fanaeyan ed opera ne campo dell'arte antica, moderna e contemporanea

beniamingroup.it  @ All Right Reserved 2019 | Sito Web realizzato da Flazio Experience


Pars

Scarica la rassegna stampa

noto
beniaminart

la mostra

Pars . collettiva di rasta , Amir , vishka . a cura della Professoressa Ornella Fazzina . museo civico (ex convento di  santa chiara)
noto ital​ia

​Alcuni link correlati 

9 Luglio-9 agosto  2017

La parola  “PARS” deriva dall’antico nome del clan principale di Ciro il Grande “Pars”, o “Parsa”, dal quale deriva il nome greco Persis, che sta all’origine del nome Persia.

Il nome allude, etimologicamente, all’antica tradizione persiana, assunta come bagaglio memoriale dai tre giovani artisti iraniani Vishka, Amir, Rasta, che espongono le loro opere per la prima volta a Noto, capitale del Barocco.

Questo nome  rinvia anche, metonimicamente,  al termine latino “pars”, cioè, “parte”, “territorio”, “confine”, formatosi dal verbo latino “parere”, che significa “partorire”, “lasciare”, “creare”.

Ogni atto creativo ha in sé, nell’idea del creare, anche l’idea dell’affidare al mondo il poiein, la pienezza del gesto creativo nell’opera, secondo una prospettiva di relazione e di sconfinamento che le opere degli artisti esprimono nel loro incessante dialogo con i mille plateaux del mondo.

Nell’antica lingua indoeuropea PARS si collega all’etrusco FERSU, la “persona”.

Il territorio è persona, immagine/maschera  di una identità ibrida, composita, attraversabile. 

Nel percorso artistico di Vishka,  Amir e Rasta – espressione del clima culturale che si respira oggi in Iran -  divengono centrali una preziosa  eredità  culturale, quella della terra di origine,  filtrata attraverso la contaminazione di pratiche  riconducibili alla loro formazione europea. Le opere, nelle loro seduzioni evocative, si connettono alle frequenze della contemporaneità e ‘sgranano’ la trama dei linguaggi  del postmodern, aggredendone i formalismi e le tipizzazioni per proporre una lettura  in cui localismo e  globalismo si fondono in una koinè originalissima e ricca di sollecitazioni e sconfinamenti che denunciano temi  cogenti come la difesa dei diritti umani ed il rispetto della dignità della donna nella società globale, attualizzando il messaggio di rispetto e di fraternità delle moltitudini formulato nel suo Testamento da Ciro il Grande, fondatore del primo impero persiano.

Salvatore Sequenzia 

19693849_1362633223851932_5339191735037749782_o2017LUGLIOINAUGURAZ00342017LUGLIOINAUGURAZ01342017LUGLIOINAUGURAZ0024a2017LUGLIOINAUGURAZ01372017LUGLIOINAUGURAZ02122017LUGLIOINAUGURAZ00072017LUGLIOINAUGURAZ02472017LUGLIOINAUGURAZ00452017LUGLIOINAUGURAZ00252017LUGLIOINAUGURAZ00972017LUGLIOINAUGURAZ02932017LUGLIOINAUGURAZ02222017LUGLIOINAUGURAZ00132017LUGLIOINAUGURAZ01842017LUGLIOINAUGURAZ00902017LUGLIOINAUGURAZ01932017LUGLIOINAUGURAZ0008A2017LUGLIOINAUGURAZ0021a

Iscriviti alla Newsletter

Lasciaci la tua mail per rimanere aggiornata su tutti i nostri servizi e le novità del nostro Brand!

Web agency - Creazione siti web Catania